Diritti e doveri

Diritti del viaggiatore

° sicurezza e tranquillità del viaggio;
° continuità e certezza del servizio, anche attraverso una razionale integrazione tra i diversi mezzi di trasporto;
° pubblicazione tempestiva e facile reperibilità degli orari;
° integrazione e coordinamento degli orari con i mezzi di trasporto necessari al completamento del viaggio;
° facile accessibilità alle informazioni sulle modalità del viaggio e sulle tariffe;
° tempestive informazioni sul proseguimento del viaggio con mezzi alternativi in caso di anomalie o incidenti;
° rispetto degli orari di partenza e di arrivo, compatibilmente con le condizioni di viabilità;
° igiene e pulizia dei mezzi e delle infrastrutture, efficienza delle apparecchiature di supporto e delle infrastrutture;
° riconoscibilità del personale e delle mansioni svolte;
° rispondenza tra i servizi acquistati e quelli effettivamente erogati;
° contenimento dei tempi di attesa agli sportelli (biglietterie, informazioni, eccetera);
° rispetto delle disposizioni sul divieto di fumo sui mezzi e nei locali/spazi aperti al pubblico;
° facile accessibilità alla procedura dei reclami e veloce risposta agli stessi.

Doveri del viaggiatore

° non salire sui mezzi di trasporto senza un valido titolo di viaggio;
° non occupare più di un posto a sedere;
° non danneggiare e non sporcare i mezzi e le infrastrutture;
° rispettare il divieto di fumare;
° non tenere comportamenti tali da recare disturbo ad altre persone;
° non trasportare cose e/o animali senza rispettare le limitazioni/indicazioni stabilite dalla Società;
° non gettare oggetti dal finestrino;
° non usare i segnali di allarme o qualsiasi altro dispositivo di emergenza se non in caso di grave ed incombente pericolo;
° attenersi diligentemente a tutte le prescrizioni ed alle formalità relative ai controlli di sicurezza;
° rispettare scrupolosamente le istruzioni e le disposizioni impartite dal vettore (LINE) e le indicazioni ricevute dagli operatori    (personale di guida e/o di controllo);
° utilizzare i mezzi di trasporto e le infrastrutture seguendo puntualmente le regole prefissate – assieme a quelle del vivere civile – non compromettendo in alcun modo la sicurezza del viaggio ed i livelli di servizio per se stessi e per tutti quelli che viaggiano.